Hatha Yoga - Hatha Yoga Flow

Le origini dell’Hatha Yoga si perdono nell’antichità più remota e affondano le radici nei centri spirituali indiani e tibetani. Questa corrente, sviluppatasi in seno al pensiero filosofico più genuino dell’induismo, ha assunto presto una valenza di pratica contemplativa e fisica slegata dal contesto strettamente religioso da cui è nata.

Cos'è l'Hatha Yoga


L’Hatha è lo stile di Yoga più diffuso e apprezzato in tutto l’Occidente. Si tratta di una corrente di estrazione tantrica, matrice cui fanno capo anche il Raja, il Kundalini, il Laya e il Mantra Yoga e fonda i suoi principi sui testi sacri in cui vennero cristallizzate le prassi finalizzate al raggiungimento della realizzazione interiore e alla liberazione, i Tantra.
La codificazione definitiva dell’Hatha Yoga si deve a Gorakhnath (maestro che operò a cavallo fra l’XI e il XII secolo d.C.), il quale mise a punto un sistema di pratiche spirituali e fisiche destinate a dotare l’essere umano del completo controllo dell’Unità metafisica generata dal risanamento del binomio mente-corpo.
L’etimologia del termine “Hatha” è così illustrata dalle parole del grande maestro yogi B.K.S. Iyengar (1918-2014), il quale ha enormemente contribuito alla divulgazione di questa disciplina in Occidente:
“Ha significa sole, che è il Sole del nostro corpo, cioè l’anima, e Tha significa Luna, che è la nostra coscienza. L’energia del sole non si attenua mai, mentre la luna svanisce ogni mese e poi di nuovo da luna nuova ridiviene piena.”
È questa la ragione per cui lo stile in oggetto è noto come “Yoga del Sole e della Luna”.

Benefici

Il fine ultimo dell’Hatha Yoga consiste nel dominio e nell’espressione controllata dell’energia cosmica che alberga nell’essere umano, abilità che consente di rendere quieta la mente, la componente più indisciplinata dell’Essere.
L’Hatha Yoga si basa su quattro principali componenti:

  • Posizioni (Asana)
  • Respirazione (Pranayama)
  • Meditazione (Dhyana)
  • Rilassamento

La pratica costante di questa antica disciplina contente di sviluppare al meglio forza ed elasticità, migliorando la postura e donando sollievo alla colonna vertebrale.
Una lezione tipica di Hatha Yoga prevede l’esercizio fluido delle Asana  e del Saluto al Sole (Surya Namaskar) in congiunzione con una respirazione profonda, appositamente regolata per entrare in sintonia con la posizione del momento, al fine di alleviare le tensioni muscolari e raggiungere di uno stato mentale pacifico e meditativo.
La sessione potrà essere, infine, chiusa con l’esecuzione di tecniche guidate di rilassamento e meditazione.
Fra le Asana più celebri di questo stile si citano:

  • Posizione del Cobra (Bhujangasana),
  • Posizione del Cane a Testa in Giù (Adho Mukha Svanasana),
  • Posizione della Barca (Navasana),
  • Posizione del Triangolo (Utthita Trikonasana) e
  • Posizione dell’Albero (Virksasana).

Benefici dell'Hatha Yoga

La pratica costante dello Hatha Yoga esercita benefici sull’intero organismo ed è in grado di calmare la mente, alleviandola dalle pressioni indotte dai frenetici ritmi quotidiani e dalle preoccupazioni.
L’approccio olistico dello Yoga del Sole e della Luna consente di lavorare congiuntamente sul fronte fisico e psicologico, consentendo un miglioramento naturale di condizioni quali:

  • mal di schiena;
  • rigidità articolare;
  • sovrappeso;
  • stai di debilitazione;
  • stress cronico;
  • insonnia;
  • ansia e depressione.

In sostanza, l’Hatha Yoga si configura come una disciplina completa, un vero e proprio elisir con cui nutrire il proprio vigore corporeo e favorire il benessere mentale.

 

Ritorna alla pagina YOGA